Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Lentiai

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Modalità di autentica dichiarazione vendita beni mobili

AUTENTICA   IN COMUNE DEGLI  ATTI E  DELLE  DICHIARAZIONI  DI  VENDITA DI  BENI  MOBILI   REGISTRATI

 

Art. 7 del Decreto Legge 4 luglio 2006 - n. 223 convertito in Legge 4 agosto 2006 - n. 248:

una delle novità introdotte dal recente Decreto Bersani è stata l’ampliamento delle possibilità di autentica della sottoscrizione degli atti relativi alla vendita di beni mobili registrati e cioè di auto, moto, camper, rimorchi ecc.. Mentre prima ci si poteva rivolgere esclusivamente al Notaio, dal 4 luglio 2006 è possibile autenticare la firma su tali atti anche presso gli uffici comunali e presso gli S.T.A. - Sportelli Telematici dell’Automobilista, attivi presso le delegazioni ACI e le agenzie di consulenza automobilistica che li abbiano istituiti ai sensi dell’art. 2 del D.P.R. 358/2000.

 

Nel COMUNE DI LENTIAI le autentiche di questo tipo vengono effettuate dal personale dell’Ufficio Anagrafe durante il normale orario di sportello.

 

COME  FARE  PER  AUTENTICARE  LA  FIRMA  NEL  COMUNE  DI  LENTIAI:

L’interessato deve sottoscrivere la dichiarazione di vendita direttamente davanti al funzionario comunale, il quale, dopo averne verificato l’identità, autentica la firma. L’autentica viene effettuata immediatamente, salvo casi particolarmente complessi.

 

Per chi ha il certificato di proprietà la dichiarazione sarà autenticata utilizzando il riquadro T del certificato di proprietà, un tempo riservato esclusivamente al notaio. Il riquadro T dovrà essere interamente compilato dagli interessati indicando tutti i dati richiesti dal modello, compreso il numero del certificato di proprietà, i dati dell’acquirente ed il prezzo di vendita, oltre naturalmente ai dati del venditore. Si consiglia anche l’indicazione del Codice Fiscale. In questo caso è necessaria solo la firma autenticata di chi vende.

 

Per chi non ha il certificato di proprietà: deve essere presentata, a cura degli interessati, una scrittura privata sulla quale, oltre alla dichiarazione di vendita, dovranno essere indicati i dati del venditore, dell’acquirente, il prezzo ecc.. In questo caso devono essere autenticate sia la firma del venditore e quella dell’acquirente.

 

Per chi ha ereditato un veicolo: in questo caso deve essere presentata, a cura degli interessati, una dichiarazione di accettazione di eredità nella quale si indichino tutti gli eredi e si chieda l’intestazione ai medesimi del veicolo. Dovranno essere autenticate le firme di tutti gli eredi.

 

Comunione dei beni : se il bene oggetto della vendita ricade in regime di comunione dei beni tra i coniugi, questi dovranno firmare entrambi la dichiarazione di vendita, anche se il loro nome non compare sul certificato di proprietà. E’ necessario che tale condizione venga segnalata al funzionario al momento dell’autentica.

Beni appartenenti a società:  nel caso il bene oggetto della vendita sia intestato a società la dichiarazione dovrà essere firmata dal Legale rappresentante. La titolarità del potere di firma dovrà comunque essere dimostrata al momento della richiesta di autentica esibendo una visura camerale o altra documentazione idonea.

Procura a vendere: coloro che siano in possesso di una procura a vendere o di atto che dia titolo ad eseguire la vendita in nome e per conto di altri dovranno esibire atti originali dai quali possa verificarsi tale facoltà.

 

Costo dell’autentica: occorre una marca da bollo ordinaria da € 14,62 più € 0,50 per diritti di segreteria, anche nel caso di più firme sullo stesso atto.


NOTA IMPORTANTE ATTENZIONE: il Comune è competente ad eseguire esclusivamente l’autentica e non le altre operazioni relative al passaggio di proprietà dei beni mobili registrati. Ciò significa che è in ogni caso necessario rivolgersi o direttamente al P.R.A. oppure ad un ufficio ACI o ad agenzie di pratiche auto per tutte le altre necessità, quali il pagamento delle tasse e diritti relativi, la richiesta di trascrizione al P.R.A. della vendita ed altro. Sono infatti rimaste in vigore tutte le altre norme che prevedono diritti e tasse sul passaggio di proprietà, oltre ai compensi per gli uffici che eseguono le operazioni necessarie diverse dall’autentica dell’atto.

 

Largo Marconi n. 2 - 32020 Lentiai (BL)
P.Iva 00204720254
PEC: lentiai.bl@cert.ip-veneto.net